Mi chiamo Chiara Cocco, ho 28 anni e vivo a Torino, anche se sono nata e cresciuta a Milano. Sono una graphic designer e ho conseguito il diploma in Nuove Tecnologie dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Marzo 2017. Ma il mio lavoro, oltre che la mia passione più grande, è la fotografia. Dal 2018 collaboro con diverse aziende producendo per loro contenuti visivi. Amo viaggiare, amo il cibo in ogni sua forma, amo la musica. Scrivo di tutto e un po’! Stay Tuned!
Instagram: @MalibuForBreakfast @MalibuForBreakfast

Blog

Baabuk, scarpe in lana eco-sostenibili

 

Non molti anni fa Galina e Dan, due giovani svizzeri, durante un viaggio in Russia, provano per la prima volta un paio di scarpe Valenki, calzature in feltro con una forte capacità di proteggere dal freddo. A questo punto ai due ragazzi salta in testa la fantastica idea di unire la loro passione per la lana al design moderno, nasce così Baabuk.

Galina e Dan decidono di aprire un laboratorio per la lavorazione della lana in Nepal. Il loro scopo è quello di limitare l’uso delle fibre sintetiche, per far spazio a fibre naturali come la lana e il lattice naturale. Dalla realizzazione delle pantofole alla realizzazione delle prime sneakers in lana il passo è breve. Apre un nuovo laboratorio in Portogallo e qui nasceranno anche i Baabuk Unisex Wool Boot, stivali 100% lana.

Non stiamo parlando di semplici scarpe, ma di un vero e proprio progetto eco-sostenibile, ci tengo a precisare, infatti, che la lana viene ricavata esclusivamente da pecore sane e felici e, cosa importantissima al giorno d’oggi, le persone che lavorano nello stabilimento Baabuk in Nepal lavorano in ottime condizioni, ricevendo stipendi superiori alla media, ma soprattutto all’interno del laboratorio non lavorano bambini.

Ok, so a cosa starete pensando, che le calzature in lana sono adatte esclusivamente ai periodi freddi. Beh, non è proprio così, infatti la lana ha numerosi vantaggi tra i quali:

  • La lana mantiene il calore in inverno, è vero, ma ha anche un forte potere isolante e traspirante, le fibre della lana sono, infatti, idrorepellenti termoregolanti quindi, in estate, i nostri piedi resteranno freschi e asciutti.
  • Proprio per il fatto di essere traspiranti, le calzature Baabuk non trattengono i cattivi odori.
  • Come dicevamo, la lana è idrorepellente, il che vuol dire che potremo sfoggiarle senza problemi anche nei giorni in cui viene giù il diluvio!
  • Le calzature Baabuk sono indossabili senza calzini, grazie anche al potere antibatterico della lana, e possono essere lavate in lavatrice, più comodo di così cosa c’è?

Ho avuto l’onore di collaborare con questa fantastica azienda e di testare un paio delle loro sneakers, il modello Urban Wooler.

Non ho mai avuto delle scarpe così comode, sono leggerissime, malleabili (quindi tendono a prendere la forma del piede) e, davvero, il piede resta fresco e asciutto. Lo stile urban e minimal delle loro calzature le rende sempre attuali.

Ci vogliono 3 giorni per produrre un paio di Baabuk e, ve lo assicuro, il risultato è esemplare!

 

Perché l’amore per il proprio pianeta si dimostra anche così!

 

Per info e shop online

https://www.baabuk.com

 

Chiara – Malibu For Breakfast

 

POST A COMMENT