Mi chiamo Chiara Cocco, ho 28 anni e vivo a Torino, anche se sono nata e cresciuta a Milano. Sono una graphic designer e ho conseguito il diploma in Nuove Tecnologie dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Marzo 2017. Ma il mio lavoro, oltre che la mia passione più grande, è la fotografia. Dal 2018 collaboro con diverse aziende producendo per loro contenuti visivi. Amo viaggiare, amo il cibo in ogni sua forma, amo la musica. Scrivo di tutto e un po’! Stay Tuned!
Instagram: @MalibuForBreakfast @MalibuForBreakfast

Blog

Cotton cheesecake (O cheesecake giapponese)

Avete mai sentito parlare della Cotton Cheesecake? Si tratta della versione giapponese della classica Cheesecake da forno. Cotton in quanto la sua consistenza ricorda il cotone, è infatti molto simile ad un soufflé, soffice, leggera, quasi cremosa. Ha un gusto delicatissimo e non troppo dolce. Ecco come prepararla:
Ingredienti:
 
120g di latte
5 uova a temperatura ambiente
225g di Philadelphia (o qualsiasi altro formaggio spalmabile)
2g di cremor tartaro
100g di zucchero
1 cucchiaio di succo di limone
55g di burro
32g di farina
15g di amido di mais
 
 
Per cominciare bisogna separare i tuorli dagli albumi. In un pentolino su fuoco basso uniamo la Philadelphia e il latte, mescolando con una frusta, in seguito aggiungiamo anche il burro, 50g di zucchero e il succo di limone. Non appena il composto avrà raggiunto una consistenza cremosa e omogenea, togliamo il pentolino dal fuoco e aspettiamo che si raffreddi leggermente per poi unirlo ai tuorli in una ciotola, ma se abbiamo fretta possiamo aggiungerlo subito, l’importante è mescolare bene mentre si versa il composto per far sì che non si cuociano i tuorli. Infine aggiungiamo anche la farina e l’amido di mais setacciati.
Dopodiché montiamo gli albumi per un paio di minuti, uniamo il cremor tartaro e montiamo ulteriormente per circa 1 minuto, infine aggiungiamo i restanti 50g di zucchero e montiamo finché, sollevando le fruste, non rimarranno dei segni in superficie.
Uniamo i bianchi montati al resto del composto, poco per volta, mescolando dal basso verso l’alto.
Foderiamo una teglia con la carta da forno e posizioniamola all’interno di una teglia più grande, che riempiremo con acqua calda almeno fino a metà dell’altezza della teglia più piccola. Se non abbiamo una teglia più grande possiamo riempire d’acqua la teglia del forno. Se per la cheesecake utilizziamo una teglia a cerniera bisogna prima foderarne bene il fondo con più strati di carta stagnola, in modo che l’acqua non entri all’interno della teglia, rovinando il dolce. La cottura a bagnomaria è fondamentale per questo dolce, se ne facessimo a meno il dolce seccherebbe inevitabilmente durante la lunga cottura, perdendo la tipica consistenza soffice.
 
 
Portiamo il forno a 155 gradi, statico, per 1 ora. Per quanto riguarda il tempo di cottura, però, varia da forno a forno, a volte può durare anche 2 ore, è importante fare la prova con lo stecchino dopo la prima ora di cottura.
 
E buona appetito!

COMMENTS

  • 13 Giugno 2017

    Non ne avevo mai sentito parlare deve essere proprio buona!

POST A COMMENT